Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.

Re: [ben-essere] Ogg: De Angelis (was:Qual è la "dieta corretta"?)

Espandi messaggi
  • Massimo Mondini
    ... Sono d accordo con Massimo che De Angelis non ha inventato niente di nuovo...sia in questo contesto che in quello dello allungamento muscolare,
    Messaggio 1 di 19 , 16 giu 2005
    Visualizza origine
    • 0 Allegato
      --- Imuel <imuel66@...> ha scritto:


      Sono d'accordo con Massimo che De Angelis non ha
      inventato
      niente di nuovo...sia in questo contesto che in quello
      dello
      allungamento muscolare, potenziamento, rilassamento,
      etc...

      però secondo me gli va dato credito di aver fatto un
      buon lavoro
      di ricerca, raccolta, sistematizzazione, descrizione e

      sperimentazione...che non è poco...
      lui stesso fa riferimenti bibliografici a
      dimostrazione di
      non aver inventato niente di "nuovo"...

      va considerato il fatto che per molti "non addetti ai
      lavori"
      è difficile trovare, masticare e digerire la quantità
      di
      informazioni che lui mette a disposizione, a mio
      avviso
      in modi chiaro e sistematico...

      per questo apprezzo il suo lavoro, anche se non è
      "niente di nuovo"

      ----------------------------------------------------------
      Ciao a tutti,
      non vorrei che fosse passato in qualche modo il
      messaggio che non apprezzo il lavoro di De Angelis.
      Non mi permetterei mai di esprimere un parere
      sfavorevole sulle opere di un autore in maniera così
      poco argomentata. Semplicemente sottolineavo le
      modalità di comunicazione di un post del quale avevo
      scambiato l'entusiasmo per qualcos'altro, come è stato
      poi chiarito dall'autore del post stesso. Se poi mi
      chiedete una recensione dei testi o un'interpretazione
      del suo operato, secondo la mie possibilità
      percettive, sarò lieto di farlo ma con tutto
      l'approfondimento del caso.
      A mio avviso ci sono comunque opere di spessore ben
      più rilevante e non mi riferisco alla quantità o alla
      qualità delle informazioni riportate nè a quanto
      queste siano sistematicizzate: sottolineo invece
      l'orientamento. Per fare un esempio riferito ad un
      campo, penso, condiviso: sarebbe come leggere di Pnl,
      vita di coppia e crescita personale attraverso le
      opere di RJ... che sono sicuramente valide... ma
      riflettono l'autore, che ha un obiettivo ben preciso e
      determinate caratteristiche personali che ne
      influenzano nettamente il modus operandi, che non
      tutti condividono... magari anche solo semplicemente
      perchè non tutti vanno in quella direzione.

      Forse sono andato OT ma anche quando si parla di
      benessere (parola calderone che ormai imprigiona
      concetti svariati e vari) è importante capire cosa è
      il benessere per noi, in che direzione vogliamo andare
      e come lo vogliamo raggiungere.

      Ciao a tutti

      Massimo











      ___________________________________
      Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi e allegati da 10MB
      http://mail.yahoo.it
    • Imuel
      ... ...sempre a scanso di equivoci... forse ho evidenziato troppo alcuni termini, ma il mio post non era orientato a contrastare il tuo... non ti
      Messaggio 2 di 19 , 16 giu 2005
      Visualizza origine
      • 0 Allegato
        --- Massimo Mondini <sinesignum@...> ha scritto:
        <big cut>

        ...sempre a scanso di equivoci...
        forse ho evidenziato troppo alcuni termini,
        ma il mio post non era orientato a contrastare
        il tuo...
        non ti conoscessi...:-)

        il mio evidenziare i termini "niente di nuovo" è
        legato al fatto che i suoi testi pur non essendo esaustivi
        (il che può essere un bene per chi è a digiuno di certi
        argomenti, rendendoli meno indigesti) possono essere
        da stimolo ad approfondire "per altre vie" ed altri autori

        ho molto apprezzato il tuo mettere in evidenza
        il fatto che va sempre considerato "l'orientamento"
        dell'autore, perchè potrebbe non coincidere con
        quello del lettore...e nel caso di De Angelis è
        (se possiamo dire così) la "performance estrema"
        che può essere affascinante ma non so in quanti
        casi reali "utile" veramente...



        Imuel
        Neotenico per vocazione






        ___________________________________
        Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi e allegati da 10MB
        http://mail.yahoo.it
      • daniela_daniela_2000
        Sarei curiosa di sapere come fate a calcolare quante proteine quanti carboidrati quanti grassi (che poi ce ne sono di tanti tipi) quando nemmeno in
        Messaggio 3 di 19 , 16 giu 2005
        Visualizza origine
        • 0 Allegato
          Sarei curiosa di sapere come fate a calcolare "quante
          proteine" "quanti carboidrati" "quanti grassi" (che poi ce ne sono
          di tanti tipi) quando nemmeno in condizioni di laboratorio si
          riescono a riprodurre delle quantita' verificabili di nutrienti, e
          non solo in alimenti "dall'origine complicata" come la carne, ma
          anche in alimenti che dovrebbero avere pochi gradi di liberta' tipo
          i pomodori in coltura idroponica....
          Personalmente mangio quello che mi piace ed e' coerente con la mia
          visione del mondo, e quello che e' possibile me lo coltivo, e quasi
          tutto me lo cucino.
          Le alge klamath, curiosity killed the cat, le ho comprate e
          assaggiate, quelle "vere" (la polverina essiccata), hanno un sapore
          vagamente di alga (ma non di alga marina) ma abbastanza diverso
          dalle altre alghe che ho avuto occasione di assaggiare, si cucinano
          aggiungendole a cereali o legumi, non mi dispiacciono ma nemmeno mi
          appassionano.
          A chi vuole davvero dimagrire io consiglio di fare un elenco delle
          dieci cose che lo appassionano di piu', quelle per le quali starebbe
          una settimana senza mangiare, e di riempirsene le vita. Inoltre di
          svuotare la casa da schifezze e riempirla di cose che ti piacciono
          ma che richiedono tempo e lavoro per essere cucinate. Ne guadagna la
          salute ma ne guadagna soprattutto la testa, e una persona felice,
          beh se ha la salute e' molto meglio, ma si sa che una persona in
          salute e infelice, purtroppo, la salute la perde presto.
        • giuliano
          Massimo Mondini ha scritto: [cut] ... Grazie Massimo, sei stato chiarissimo. Proprio perché non è facile per i non addetti ai lavori orientarsi nel mare di
          Messaggio 4 di 19 , 17 giu 2005
          Visualizza origine
          • 0 Allegato
            Massimo Mondini ha scritto:

            [cut]

            > ----------------------------------------------------------
            > Ciao a tutti,
            > non vorrei che fosse passato in qualche modo il
            > messaggio che non apprezzo il lavoro di De Angelis.
            > Non mi permetterei mai di esprimere un parere
            > sfavorevole sulle opere di un autore in maniera così
            > poco argomentata. Semplicemente sottolineavo le
            > modalità di comunicazione di un post del quale avevo
            > scambiato l'entusiasmo per qualcos'altro, come è stato
            > poi chiarito dall'autore del post stesso. Se poi mi
            > chiedete una recensione dei testi o un'interpretazione
            > del suo operato, secondo la mie possibilità
            > percettive, sarò lieto di farlo ma con tutto
            > l'approfondimento del caso.
            > A mio avviso ci sono comunque opere di spessore ben
            > più rilevante e non mi riferisco alla quantità o alla
            > qualità delle informazioni riportate nè a quanto
            > queste siano sistematicizzate: sottolineo invece
            > l'orientamento.

            Grazie Massimo, sei stato chiarissimo.
            Proprio perché non è facile
            per i "non addetti ai lavori" orientarsi nel mare di
            informazioni presenti online e in libreria...
            ...potresti citare gentilmente qualcuna di queste opere
            di spessore ben più rilevante
            o indicarci qualche link?

            I settori di mio interesse
            sono alcuni fra quelli trattati da De Angelis
            nel suo libro "Super Training":

            - vitalità;
            - aumento della forza muscolare
            e miglioramento della capacità di recupero
            in presenza di un'alimentazione
            non spinta "all'eccesso" nel consumo;
            - flessibilità.

            Mi piacerebbe sapere
            quali autori, a tuo parere,
            sono maggiormente orientati "ai risultati"
            nel loro lavoro in questi settori.

            [cut]

            > Forse sono andato OT ma anche quando si parla di
            > benessere (parola calderone che ormai imprigiona
            > concetti svariati e vari) è importante capire cosa è
            > il benessere per noi, in che direzione vogliamo andare
            > e come lo vogliamo raggiungere.

            In che modo le risposte a queste domande possono
            influenzare "a livello operativo" il nostro
            comportamento nei confronti del "benessere"?

            Ad esempio,
            per me "benessere" significa
            praticare attività che mi divertono
            e che migliorano
            il mio stato complessivo di salute
            nel breve e nel lungo termine.
            La direzione verso cui vorrei andare è
            rendere le mie "attività" legate al benessere
            (specie quelle legate all'allenamento con i pesi)
            sempre più divertenti
            e aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi
            divertendosi.

            Per rispondere alla domanda sul
            "come" si vuole raggiungere certi risultati
            occorre avere IMHO una panoramica completa
            sui modi ALTERNATIVI attraverso cui
            è POSSIBILE raggiungere i propri obiettivi
            per poter SCEGLIERE quelli
            più in sintonia con il proprio essere...

            E IMHO gli "addetti ai lavori"
            ci possono aiutare
            ad "allargare" la nostra limitata prospettiva
            con i loro consigli, i loro link preferiti,
            i loro libri più amati... ;-)

            > Ciao a tutti
            >
            > Massimo

            Ciao,
            Giuliano
          Il tuo messaggio è stato inviato correttamente e verrà recapitato a breve ai destinatari.