Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.
 

DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO' OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

Espandi messaggi
  • Eleonora Alise
    LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO! ... Gentile sig.ra Saldina, La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017,
    Messaggio 1 di 5 , 27 nov
      LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO!

      ----- Messaggio inoltrato -----
      Da: "JUST-D2-CHAP@... [amicizieromagnole]" <amicizieromagnole@yahoogroups.com>
      A: amicizieromagnole@yahoogroups.com
      Inviato: Lunedì 27 Novembre 2017 15:54
      Oggetto: [amicizieromagnole] CHAP(2017)02677

      Gentile sig.ra Saldina,
      La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017, protocollata con il numero di riferimento CHAP(2017)02677, nella quale denuncia un progetto di legge volto a reintrodurre la leva obbligatoria per gli uomini, ma non per le donne.
      In qualità di custode dei trattati, la Commissione è tenuta a garantire il rispetto del diritto dell'Unione, verificando che gli Stati membri osservino le norme del trattato e la legislazione dell'Unione. La Commissione può avviare procedimenti d'infrazione in casi di mancato o scorretto recepimento del diritto dell'Unione e può adire la Corte di giustizia dell'Unione europea al fine di far constatare la violazione del diritto dell'Unione da parte dello Stato membro.
      La direttiva 2006/54/CE1 stabilisce norme generali che attuano il principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego. La direttiva vieta la discriminazione diretta e indiretta basata sul sesso (anche sull'obbligatorietà o non di una prestazione).
      Tuttavia, le questioni connesse alle forze militari nazionali, compreso il reclutamento, rientrano nella competenza esclusiva degli Stati membri.
      Vigileremo sulla parità di trattamento. La parità di trattamento sull'obbligatorietà o meno della leva deve essere per entrambi i sessi (e non obbligo maschile e facoltà femminile). Inoltre i principi dell'ordinamento Europeo vietano l'obbligatorietà di lavoro non autodeterminante per le proprie prospettive e del proprio essere. Nel caso ci fossero discriminazione dirette od indirette riguardanti l'obbligatorietà o l'obbligo contro la volontà delle persone, sarà compito nostro sanzionare lo Stato Italiano.
      Sperando che queste informazioni Le siano utili,
      Cordiali saluti.

      (e-signed)
      Karen Vandekerckhove
      Capo unitàt

      1 Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego (rifusione) (GU L 204 del 26.7.2006, pag. 23).
    • Cossutti@gmail.com
      Significa schiavitù. No al servizio civile e militare obbligatorio. Obbligare una persona a svolgere lavoro contrario alle sue prospettive e violazione di
      Messaggio 2 di 5 , 28 nov
        Significa schiavitù. No al servizio civile e militare obbligatorio. Obbligare una persona a svolgere lavoro contrario alle sue prospettive e' violazione di diritti fondamentali.

        Da: 'Eleonora Alise' via Pendolari Lombardi
        Inviato: ‎27/‎11/‎2017 23:26
        A: Yahoogroups; Yahoogroups
        Cc: Pendolari-fnme; Depilazione; Yahoogroups; Italiapendolare; Martinastella Groups; pendolarilodigiani@...; Lista; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Gabibbo
        Oggetto: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

        LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO!

        ----- Messaggio inoltrato -----
        Da: "JUST-D2-CHAP@... [amicizieromagnole]" <amicizieromagnole@yahoogroups.com>
        A: amicizieromagnole@yahoogroups.com
        Inviato: Lunedì 27 Novembre 2017 15:54
        Oggetto: [amicizieromagnole] CHAP(2017)02677

        Gentile sig.ra Saldina,
        La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017, protocollata con il numero di riferimento CHAP(2017)02677, nella quale denuncia un progetto di legge volto a reintrodurre la leva obbligatoria per gli uomini, ma non per le donne.
        In qualità di custode dei trattati, la Commissione è tenuta a garantire il rispetto del diritto dell'Unione, verificando che gli Stati membri osservino le norme del trattato e la legislazione dell'Unione. La Commissione può avviare procedimenti d'infrazione in casi di mancato o scorretto recepimento del diritto dell'Unione e può adire la Corte di giustizia dell'Unione europea al fine di far constatare la violazione del diritto dell'Unione da parte dello Stato membro.
        La direttiva 2006/54/CE1 stabilisce norme generali che attuano il principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego. La direttiva vieta la discriminazione diretta e indiretta basata sul sesso (anche sull'obbligatorietà o non di una prestazione).
        Tuttavia, le questioni connesse alle forze militari nazionali, compreso il reclutamento, rientrano nella competenza esclusiva degli Stati membri.
        Vigileremo sulla parità di trattamento. La parità di trattamento sull'obbligatorietà o meno della leva deve essere per entrambi i sessi (e non obbligo maschile e facoltà femminile). Inoltre i principi dell'ordinamento Europeo vietano l'obbligatorietà di lavoro non autodeterminante per le proprie prospettive e del proprio essere. Nel caso ci fossero discriminazione dirette od indirette riguardanti l'obbligatorietà o l'obbligo contro la volontà delle persone, sarà compito nostro sanzionare lo Stato Italiano.
        Sperando che queste informazioni Le siano utili,
        Cordiali saluti.

        (e-signed)
        Karen Vandekerckhove
        Capo unitàt

        1 Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego (rifusione) (GU L 204 del 26.7.2006, pag. 23).

        --
        Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
        ---
        Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
        Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
        Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
        Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/374676555.6243391.1511821567252%40mail..yahoo.com.
        Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.
      • Parisi Salvatore Matteo
        Sono soldi buttati nel gabinetto ed un pretesto per aumentare tasse e contributi ai cittadini. Il 28 nov 2017 22:37, Cossutti@gmail.com via Pendolari
        Messaggio 3 di 5 , 28 nov
          Sono soldi buttati nel gabinetto ed un pretesto per aumentare tasse e contributi ai cittadini.

          Il 28 nov 2017 22:37, "'Cossutti@...' via Pendolari Lombardi" ha scritto:
          Significa schiavitù. No al servizio civile e militare obbligatorio. Obbligare una persona a svolgere lavoro contrario alle sue prospettive e' violazione di diritti fondamentali.

          Da: 'Eleonora Alise' via Pendolari Lombardi
          Inviato: ‎27/‎11/‎2017 23:26
          A: Yahoogroups; Yahoogroups
          Cc: Pendolari-fnme; Depilazione; Yahoogroups; Italiapendolare; Martinastella Groups; pendolarilodigiani@...; Lista; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Gabibbo
          Oggetto: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

          LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO!

          ----- Messaggio inoltrato -----
          Da: "JUST-D2-CHAP@... [amicizieromagnole]"
          A: amicizieromagnole@yahoogroups.com
          Inviato: Lunedì 27 Novembre 2017 15:54
          Oggetto: [amicizieromagnole] CHAP(2017)02677

          Gentile sig.ra Saldina,
          La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017, protocollata con il numero di riferimento CHAP(2017)02677, nella quale denuncia un progetto di legge volto a reintrodurre la leva obbligatoria per gli uomini, ma non per le donne.
          In qualità di custode dei trattati, la Commissione è tenuta a garantire il rispetto del diritto dell'Unione, verificando che gli Stati membri osservino le norme del trattato e la legislazione dell'Unione. La Commissione può avviare procedimenti d'infrazione in casi di mancato o scorretto recepimento del diritto dell'Unione e può adire la Corte di giustizia dell'Unione europea al fine di far constatare la violazione del diritto dell'Unione da parte dello Stato membro.
          La direttiva 2006/54/CE1 stabilisce norme generali che attuano il principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego. La direttiva vieta la discriminazione diretta e indiretta basata sul sesso (anche sull'obbligatorietà o non di una prestazione).
          Tuttavia, le questioni connesse alle forze militari nazionali, compreso il reclutamento, rientrano nella competenza esclusiva degli Stati membri.
          Vigileremo sulla parità di trattamento. La parità di trattamento sull'obbligatorietà o meno della leva deve essere per entrambi i sessi (e non obbligo maschile e facoltà femminile). Inoltre i principi dell'ordinamento Europeo vietano l'obbligatorietà di lavoro non autodeterminante per le proprie prospettive e del proprio essere. Nel caso ci fossero discriminazione dirette od indirette riguardanti l'obbligatorietà o l'obbligo contro la volontà delle persone, sarà compito nostro sanzionare lo Stato Italiano.
          Sperando che queste informazioni Le siano utili,
          Cordiali saluti.

          (e-signed)
          Karen Vandekerckhove
          Capo unitàt

          1 Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego (rifusione) (GU L 204 del 26.7.2006, pag. 23).

          --
          Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
          ---
          Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
          Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
          Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
          Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/374676555.6243391.1511821567252%40mail..yahoo.com.
          Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

          --
          Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
          ---
          Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
          Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
          Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
          Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/976536.3819.bm%40smtp113.mail.ir2.yahoo.com.
          Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

        • Luca C
          L Europa ha ragione. Piu Europa e meno di nel cesso per leva e servizio civile Inviata dal mio Windows Phone ________________________________ Da: Parisi
          Messaggio 4 di 5 , 29 nov
            L'Europa ha ragione. Piu Europa e meno di nel cesso per leva e servizio civile

            Inviata dal mio Windows Phone

            Da: Parisi Salvatore Matteo
            Inviato: ‎29/‎11/‎2017 08:41
            A: regionali_in_treno@...
            Cc: Yahoogroups; Depilazione; Pendolari-fnme; Gabibbo; Italiapendolare; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Lista; pendolarilodigiani@...; Martinastella Groups; Yahoogroups; Yahoogroups
            Oggetto: Re: R: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

            Ma fatemi il favore.
            Prima la provate e dopo ne parliamo.


            Il 28 nov 2017 22:37, "'Cossutti@...' via Pendolari Lombardi" <regionali_in_treno@...> ha scritto:
            Significa schiavitù. No al servizio civile e militare obbligatorio. Obbligare una persona a svolgere lavoro contrario alle sue prospettive e' violazione di diritti fondamentali.

            Da: 'Eleonora Alise' via Pendolari Lombardi
            Inviato: ‎27/‎11/‎2017 23:26
            A: Yahoogroups; Yahoogroups
            Cc: Pendolari-fnme; Depilazione; Yahoogroups; Italiapendolare; Martinastella Groups; pendolarilodigiani@...; Lista; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Gabibbo
            Oggetto: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

            LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO!

            ----- Messaggio inoltrato -----
            Da: "JUST-D2-CHAP@... [amicizieromagnole]" <amicizieromagnole@yahoogroups.com>
            A: amicizieromagnole@yahoogroups.com
            Inviato: Lunedì 27 Novembre 2017 15:54
            Oggetto: [amicizieromagnole] CHAP(2017)02677

            Gentile sig.ra Saldina,
            La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017, protocollata con il numero di riferimento CHAP(2017)02677, nella quale denuncia un progetto di legge volto a reintrodurre la leva obbligatoria per gli uomini, ma non per le donne.
            In qualità di custode dei trattati, la Commissione è tenuta a garantire il rispetto del diritto dell'Unione, verificando che gli Stati membri osservino le norme del trattato e la legislazione dell'Unione. La Commissione può avviare procedimenti d'infrazione in casi di mancato o scorretto recepimento del diritto dell'Unione e può adire la Corte di giustizia dell'Unione europea al fine di far constatare la violazione del diritto dell'Unione da parte dello Stato membro.
            La direttiva 2006/54/CE1 stabilisce norme generali che attuano il principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego. La direttiva vieta la discriminazione diretta e indiretta basata sul sesso (anche sull'obbligatorietà o non di una prestazione).
            Tuttavia, le questioni connesse alle forze militari nazionali, compreso il reclutamento, rientrano nella competenza esclusiva degli Stati membri.
            Vigileremo sulla parità di trattamento. La parità di trattamento sull'obbligatorietà o meno della leva deve essere per entrambi i sessi (e non obbligo maschile e facoltà femminile). Inoltre i principi dell'ordinamento Europeo vietano l'obbligatorietà di lavoro non autodeterminante per le proprie prospettive e del proprio essere. Nel caso ci fossero discriminazione dirette od indirette riguardanti l'obbligatorietà o l'obbligo contro la volontà delle persone, sarà compito nostro sanzionare lo Stato Italiano.
            Sperando che queste informazioni Le siano utili,
            Cordiali saluti.

            (e-signed)
            Karen Vandekerckhove
            Capo unitàt

            1 Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego (rifusione) (GU L 204 del 26.7.2006, pag. 23).

            --
            Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
            ---
            Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
            Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
            Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
            Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/374676555.6243391.1511821567252%40mail..yahoo.com.
            Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

            --
            Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
            ---
            Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
            Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
            Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
            Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/976536.3819.bm%40smtp113.mail.ir2.yahoo.com.
            Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

            --
            Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
            ---
            Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
            Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
            Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
            Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/30f35fb2-7272-4657-8924-9391e83613fc%40email.android.com.
            Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.
          • Cossutti@gmail.com
            ... Da: Luca C Inviato: ‎29/‎11/‎2017 11:06 A: regionali_in_treno@googlegroups.com Cc:
            Messaggio 5 di 5 , 29 nov

              Da: Luca C
              Inviato: ‎29/‎11/‎2017 11:06
              A: regionali_in_treno@...
              Cc: Yahoogroups; Depilazione; Pendolari-fnme; Gabibbo; Italiapendolare; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Lista; pendolarilodigiani@...; Martinastella Groups; Yahoogroups; Yahoogroups
              Oggetto: R: R: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SIPUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

              L'Europa ha ragione. Piu Europa e meno di nel cesso per leva e servizio civile

              Inviata dal mio Windows Phone

              Da: Parisi Salvatore Matteo
              Inviato: ‎29/‎11/‎2017 08:41
              A: regionali_in_treno@...
              Cc: Yahoogroups; Depilazione; Pendolari-fnme; Gabibbo; Italiapendolare; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Lista; pendolarilodigiani@...; Martinastella Groups; Yahoogroups; Yahoogroups
              Oggetto: Re: R: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

              Ma fatemi il favore.
              Prima la provate e dopo ne parliamo.


              Il 28 nov 2017 22:37, "'Cossutti@...' via Pendolari Lombardi" <regionali_in_treno@...> ha scritto:
              Significa schiavitù. No al servizio civile e militare obbligatorio. Obbligare una persona a svolgere lavoro contrario alle sue prospettive e' violazione di diritti fondamentali.

              Da: 'Eleonora Alise' via Pendolari Lombardi
              Inviato: ‎27/‎11/‎2017 23:26
              A: Yahoogroups; Yahoogroups
              Cc: Pendolari-fnme; Depilazione; Yahoogroups; Italiapendolare; Martinastella Groups; pendolarilodigiani@...; Lista; Pendolari Lombardi; italiapendolare@...; Gabibbo
              Oggetto: DIVIETO DI REINTRODURRE LA LEVA o SERVIZIO CIVILE - NON SI PUO'OBBLIGARE CHI NON VUOLE FARE UN DETERMINATO LAVORO.

              LEVA E SERVIZIO CIVILE DEVONO ESSERE VOLONTARI, MAGARI SENZA CONCORSO!

              ----- Messaggio inoltrato -----
              Da: "JUST-D2-CHAP@... [amicizieromagnole]" <amicizieromagnole@yahoogroups.com>
              A: amicizieromagnole@yahoogroups.com
              Inviato: Lunedì 27 Novembre 2017 15:54
              Oggetto: [amicizieromagnole] CHAP(2017)02677

              Gentile sig.ra Saldina,
              La ringrazio per la Sua lettera del 1 maggio 2017, protocollata con il numero di riferimento CHAP(2017)02677, nella quale denuncia un progetto di legge volto a reintrodurre la leva obbligatoria per gli uomini, ma non per le donne.
              In qualità di custode dei trattati, la Commissione è tenuta a garantire il rispetto del diritto dell'Unione, verificando che gli Stati membri osservino le norme del trattato e la legislazione dell'Unione. La Commissione può avviare procedimenti d'infrazione in casi di mancato o scorretto recepimento del diritto dell'Unione e può adire la Corte di giustizia dell'Unione europea al fine di far constatare la violazione del diritto dell'Unione da parte dello Stato membro.
              La direttiva 2006/54/CE1 stabilisce norme generali che attuano il principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego. La direttiva vieta la discriminazione diretta e indiretta basata sul sesso (anche sull'obbligatorietà o non di una prestazione).
              Tuttavia, le questioni connesse alle forze militari nazionali, compreso il reclutamento, rientrano nella competenza esclusiva degli Stati membri.
              Vigileremo sulla parità di trattamento. La parità di trattamento sull'obbligatorietà o meno della leva deve essere per entrambi i sessi (e non obbligo maschile e facoltà femminile). Inoltre i principi dell'ordinamento Europeo vietano l'obbligatorietà di lavoro non autodeterminante per le proprie prospettive e del proprio essere. Nel caso ci fossero discriminazione dirette od indirette riguardanti l'obbligatorietà o l'obbligo contro la volontà delle persone, sarà compito nostro sanzionare lo Stato Italiano.
              Sperando che queste informazioni Le siano utili,
              Cordiali saluti.

              (e-signed)
              Karen Vandekerckhove
              Capo unitàt

              1 Direttiva 2006/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 luglio 2006, riguardante l'attuazione del principio delle pari opportunità e della parità di trattamento fra uomini e donne in materia di occupazione e impiego (rifusione) (GU L 204 del 26.7.2006, pag. 23).

              --
              Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
              ---
              Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
              Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
              Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
              Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/374676555.6243391.1511821567252%40mail..yahoo.com.
              Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

              --
              Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
              ---
              Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
              Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
              Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
              Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/976536.3819.bm%40smtp113.mail.ir2.yahoo.com.
              Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

              --
              Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
              ---
              Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
              Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
              Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
              Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/30f35fb2-7272-4657-8924-9391e83613fc%40email.android.com.
              Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

              --
              Per cancellarti scrivi a italiapendolare@yahoogroups.com e a lista@...
              ---
              Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Pendolari Lombardi" di Google Gruppi.
              Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a regionali_in_treno+unsubscribe@....
              Per postare in questo gruppo, invia un'email a regionali_in_treno@....
              Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/regionali_in_treno/DB6P189MB045688C3DC446206B2F5473B9C3B0%40DB6P189MB0456.EURP189.PROD.OUTLOOK.COM.
              Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.
            Il tuo messaggio è stato inviato correttamente e verrà recapitato a breve ai destinatari.