Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.

10102Re: [mente] Nuovo, introduzione e lettura veloce

Espandi messaggi
  • dnakiller
    18 apr 2004

      Ciao...

      Intanto ti ringrazio infinitamente per le esaurienti risposte e per il benvenuto.

       


      >> quale leggo per primo? quale è il più pratico? quale è il più
      >> chiaro (nel senso: quale richiede una minor quantità di pre
      >> requisiti)? Insomma: quale è il migliore per iniziare, per
      >> introdursi, farsi un'idea e favorire l'avanzamento successivo?
      >>
      >
      > ALT!
      > La PNL e' molto vasta.
      > Aiutaci a capire:
      > Vuoi un'idea generale o ti interessa qualcosa in particolare? Vuoi
      > un libro pratico... ma dove vorresti applicare quello che hai letto?
      >
      > Ciao, Carmelo.

      Leggendo sul sito e sulla mailng capiso perchè mi fai questa domanda. Purtroppo io non conosco la pnl e quindi  la domanda "vuoi un'idea generale?" è una domanda davvero complessa.

       

      devo dire che quando decido di andare in profondità in qualcosa, penetro veramente. Sono molto testardo e determinato, quando voglio. Ma qui il punto è che: sono stato attratto da quel che ho letto, ma non so veramente di cosa stiamo parlando. Capisco che è una cosa interessante, ma non so dire se cerco qualcosa di particolare, perchè non conosco i particolari (o meglio: io so cosa cerco, ma in questo nuovo ambito non so come chiederlo).

       

      All'università ho fatto un corso con il prof. Carlo Bandiera. Nonostante il suo fosse un utile ed interessante corso... in parte sulla comunicazione interpersonale ed in parte sulla (rispettando il nome del corso, anche se non è veramente una descrizione esauriente) "gestione dell'informazione aziendale", io e molti altri studenti ci siamo fatti una domanda: è giusto comunicare utilizzando determinate tecniche? Le risposte dipendono dal modo e le finalità con cui si usano. Sono d'accordo, ad esempio, quando lo Zio Hack scrive "Uno dei presupposti della comunicazione è che qualsiasi interazione abbiamo con una persona cambia il modo in cui questa ci considera. Quindi comunque “manipoliamo” una persona quando comunichiamo con lei. Questo che lo vogliamo oppure no!". Trovo giusto quindi concludere: allora perchè non imparare a comunicare meglio, finalizzando bene questa comunicazione?

      Fin qui tutti d'accordo. Quando feci quel corso però ho avuto l'impressione che queste tecniche (mi riferisco a quelle di cui ho sentito parlare in aula dal prof) lasciano una patina di non completa sincerità. Si capiva che esistendo la tecnica (perdonatemi se uso termini poco appropriati ma: non sono un esperto e sta notte ho dormito veramente poco), potesse essere la tecnica a dominare l'azione, sotto la volontà del comunicatore. Mi spiego meglio: lo zio ha parlato della seduzione come un coinvolgimento di 2 persone; la donna o l'uomo sedotto ottiene "ciò che vogliono" (felicità, allegria, soddisfazione etc). Quando feci il corso invece si parlava di stimolare una reazione nell'altra persona, di provocare una "scintilla emotiva"... che non è la stessa cosa. Io, infatti posso provocare una reazione anche senza essere coinvolto e questo mi ha subito fatto immaginare un'ipotetico futuro nel quale mi chiedo: "questa persona, realmente, perchè sta con me?".

      Spero di essermi sufficientemente spiegato e concludo questo punto. La risposta alla domanda: vuoi un'idea generale?

      Chiaro che si, ma con questo non voglio dire che voglio SOLO un'idea generale.

       

      Dove vorrei applicare quello che posso imparare?

      Beh in molte cose. Io non mi ritengo uno scemo e non credo di avere neanche scarsa fiducia in me, ma so che sono una persona estremamente disordinata mentalmente; tento costantemente di migliorare, di progredire; adoro il contato con il prossimo e adoro poter capire gli altri.. non di meno, mi piace sperimentare modi per farmi capire meglio (ho anche insegnato all'università, come esrcitatore ed in corsi esterni... mi è piaciuto da impazzire, perchè dovevo far capire ad altre persone cose che fino a 5 minuti prima non erano neanche nelle loro fantasie... trovare la migliore modalità per cui l'informazione che è in me, passi ad altre persone). Di conseguenza mi interessa anche il corso di seduzione.

      Insomma, mi piacerebbe capire meglio come funziono io :) come funzionano gli altri e come apprendere da me e dagli altri. Nonchè come tenere un miglior rapporto con altri, gestendo adeguatamente una comunicazione efficace..

       

      Ho chiesto la luna? o sono proprio partito per la tangente?

      Non lo chiedo di certo con un tocco di bacchetta... queste curiosità non mi sono venute leggendo sul sito... io sono sempre stato curioso come un macaco e sempre orientato a comprendere e sperimentare... quindi trovare un ambiente nel quale potermi "sfogare" (passatemi il termine) è una manna...

       

      però ora che ti rispondo riguardo a: dove vuoi sperimentare?

      eheheheheheh :)

       

      Mannaggia quanto scrivo :)

      Ciao ciao...

    • Visualizza tutti i 6 messaggi in questo argomento