Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.

11708Re: [mente] Diventare imprenditore.

Espandi messaggi
  • Pier
    21 ott 2004
      Ciao,

      On Thu, 2004-10-21 at 15:54, fra.for2004@... wrote:
      > Salve ragazzi,
      >
      > da parecchio tempo mi frulla una specie di inquietudine nella testa.
      > Ho un buon lavoro, pagato decorosamente, eppure sento di avere quasi
      > il dovere di "pretendere" di più.

      OTTIMO.

      > Ho provato a chiedermi quale sarebbe un risultato per il quale potrei dirmi
      > soddisfatto, almeno dal punto di vista economico. Ho riflettuto molto su
      > questo
      > punto e alla fine sono giunto alla conclusione che voglio raggiungere un
      >
      > reddito tra i 100 e i 120mila euro netti l'anno.
      > Sono fermamente convinto che sia una sfida che posso vincere.
      > E in ogni caso, se sentissi nascere qualche convinzione limitante,
      > saprei come ucciderla... :-))))

      Ah ah ah ;-)

      Il problema è uno e semplice.

      Quanto del tuo desiderio dei 120.000 euro è
      FRUTTO della tua convinzione limitante?

      Forse pochi hanno notato che, nel mio video sulla ricchezza
      (che è solo un pretesto per il miglioramento personale
      "ampio" ;-)) dico all'inizio "vi renderete conto che
      alla fine del corso i vostri obiettivi saranno cambiati".

      E spesso è così.

      Lungi da me il sembrare una specie di monaco zen,
      io la vita me la godo anche negli aspetti materiali...
      ...resta il fatto che bisogna mettere sulla bilancia
      TUTTO ed avere la propria identità ben chiara.

      Meglio 120.000 lavorando tutti i giorni 8 ore
      o 60.000 abitando in un posto fantastico ed
      avendo il tempo per i tuoi hobbies?

      Ovviamente la risposta è 200.000 senza fare un cazzo :-)))

      > Mi sono però reso conto anche del fatto che da lavoratore dipendente
      > questo target è molto arduo da raggiungere.... e poi io non voglio
      > arrivare a guadagnare tali cifre a 50 anni... ma nel più breve tempo possibile.

      Ottima determinazione.

      > Ho quindi pensato che, dopo aver messo un pò di soldi da parte, dovrei
      > avviare una mia attività.

      Si.
      Ma cosa?

      > Ora vi voglio chiedere (se vi va di rispondere)... quanti tra di voi sono
      > imprenditori?

      Nella mia casistica le categorie "generiche" di imprenditori
      sono 2:
      -quelli con una grande passione per qualcosa,
      che hanno dato vita ad un'impresa...
      -quelli con una grande passione per "costruire un'impresa",
      che hanno creato qualcosa...

      > Che passi avete seguito per diventare tali? Quali
      > erano i vostri obiettivi? E le vostre convinzioni? Quali sono i principali
      > problemi che avete affrontato? Come li avete superati?

      Come credo ti risponderanno le altre persone,
      io, in quel momento, non riuscivo a concepire di fare altro.

      La mia molla è stata ed è la libertà personale.

      Quello che aiuta molto è costruire la propria realtà
      in modo tale da rendere NATURALE il successo.

      Tutte le persone di ENORME successo che ho conosciuto
      (e parlo di gente con i jet privati partiti da ZERO
      ..e non sono calciatori o presentatori o veline o mogli di ricchi :-))
      nella loro mente sono SEMPRE state persone di successo.

      Un mio amico che abita a Sidney ed è un multimilionario
      (anche i dollari australiani vanno bene lo stesso ;-)) ha sempre
      amato viaggiare, ed ha sempre "creduto" di essere ricco
      anche quando aveva una macchina che parcheggiava sempre in
      collina perchè non andava la batteria e doveva metterla
      in moto sfruttando la discesa.

      Ma guidava quella macchina con lo stesso piacere con il
      quale ora guida la sua lamborghini... e soprattutto,
      se dovesse tornare domani a guidarla, per lui sarebbe lo stesso.

      Ovviamente è la mia interpretazione...

      Ultima nota, che spesso non viene presa in considerazione
      (anche io ho fatto questo errore).

      Fino a qualche tempo fa il mio focus principale
      è stato "creare ricchezza".

      Ed è una cosa fantastica.

      Purtroppo i soldi hanno anche delle loro regole,
      per cui, se aprite una società o altro, è FONDAMENTALE
      che vi facciate una cultura, seppur minima, in campo finanziario.

      E che prendiate in considerazione anche qualche conoscenza
      fiscale/giuridica.

      Lo so, è poco glamour, ma è fondamentale....

      Pier
      Scopri gli altri Segreti della Ricchezza!
      http://www.acmeformazione.it/prodotti.php?section=pnl_segreti_ricchezza
    • Visualizza tutti i 17 messaggi in questo argomento