Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.
 

Sono stanco

Espandi messaggi
  • nicolausoni84
    Ciao a tutti , ho 35 anni , moglie ma non ho figli , sono un porno dipendente da lungo tempo . Da circa 8 mesi non riesco più avere rapporti con mia moglie ,
    Messaggio 1 di 9 , 17 set

      Ciao a tutti , ho 35 anni , moglie ma non ho figli , sono un porno dipendente da lungo tempo . Da circa 8 mesi non riesco più avere rapporti con mia moglie , o meglio quando capita di fare L amore riesco avere un erezione che mi dura non più di 1/2 minuti e poi giù . A lei ho detto che probabilmente ho qualcosa e devo andare a fare una visita dal urologo . È da un po' che tirò avanti che devo fare questa visita ma inconsapevolmente sapevo il vero problema qual era dopo essermi informato sul web . La mia pornodipendenza . Non ho il coraggio di confessare alla moglie il motivo reale , ho paura di essere giudicato e probabilmente lasciato , Non riesco a fare a meno di guardare porno . Ho provato e resistito una settimana senza guardare e masturbarmi ma poi ci sono ricaduto . Volevo anche andare da un sessuologo ma ho vergogna nel raccontare ad un estraneo la mia dipendenza . Sono veramente disperato ed ho paura di compromettere irrimediabilmente la mia vita matrimoniale perché amo mia moglie e ci tengo moltissimo . Vi chiedo un consiglio su come posso fare per smettere ed uscire da questo maledetto tunnel .grazie 

    • Luca Marelli
      Caro Nicola Nella mia esperienza la pornodipendenza - anzi meglio sarebbe parlare di dipendenza sessuale perché è la masturbazione che da la scarica di
      Messaggio 2 di 9 , 18 set
        Caro Nicola

        Nella mia esperienza la pornodipendenza - anzi meglio sarebbe parlare di dipendenza sessuale perché è la masturbazione che da la scarica di dopamina e il crollo che deprime - è una conseguenza, non una causa. Ognuno ha la sua causa e stai a lui scoprirla.

        E si porta dietro tanti altri mali una volta che uno trascura se stesso, la propria moglie, i figli (per chi li ha),  il lavoro, gli amici, pur di soddisfare  quella compulsione....come una catena che ti blocca ma che inizia nel non volersi bene.

        Io ti auguro di farcela, ma uscirne è impossibile da soli, senza un aiuto, questo dalla mia esperienza e da quella di molti, in particolare di chi ha iniziato da molto giovane e/o ha praticato per molto tempo e con elevata frequenza la masturbazione. Ed è un lavoro lento, che dura mesi ... per me circa due anni ...per cui se vuoi davvero uscirne è bene come hai  iniziare subito ma ti invito a chiedere un aiuto e ad aprirti con altri ...che hanno il tuo stesso problema o che lo capiscono. Nel gruppo in anonimato è già un passo ma quello vero è a tu per tu.

        Un abbraccio 
        Luca


        On Mon, Sep 18, 2017 at 7:03, nicolausoni84@... [noallapornodipendenza]
         

        Ciao a tutti , ho 35 anni , moglie ma non ho figli , sono un porno dipendente da lungo tempo . Da circa 8 mesi non riesco più avere rapporti con mia moglie , o meglio quando capita di fare L amore riesco avere un erezione che mi dura non più di 1/2 minuti e poi giù . A lei ho detto che probabilmente ho qualcosa e devo andare a fare una visita dal urologo . È da un po' che tirò avanti che devo fare questa visita ma inconsapevolmente sapevo il vero problema qual era dopo essermi informato sul web . La mia pornodipendenza . Non ho il coraggio di confessare alla moglie il motivo reale , ho paura di essere giudicato e probabilmente lasciato , Non riesco a fare a meno di guardare porno . Ho provato e resistito una settimana senza guardare e masturbarmi ma poi ci sono ricaduto . Volevo anche andare da un sessuologo ma ho vergogna nel raccontare ad un estraneo la mia dipendenza . Sono veramente disperato ed ho paura di compromettere irrimediabilmente la mia vita matrimoniale perché amo mia moglie e ci tengo moltissimo . Vi chiedo un consiglio su come posso fare per smettere ed uscire da questo maledetto tunnel .grazie 

      • Giorgio Atti
        Ciao Nicola, io con oggi sono al quarto giorno di stop dalla masturbazione e mi sento da Dio... forse pure troppo... ;) Secondo il mio punto di vista quello
        Messaggio 3 di 9 , 18 set
          Ciao Nicola, io con oggi sono al quarto giorno di stop dalla masturbazione e mi sento da Dio... forse pure troppo... ;)

          Secondo il mio punto di vista quello che conta di più è la forza di volontà, io ho preso questa decisione come una sfida e la voglio portare a termine.

          Fortunatamente non ho mai avuto problemi con mia moglie, ma la mia dipendenza ha pesato moltissimo sulle mie prestazioni lavorativi, passavo ora tra i vari siti porno, sottraendomi al lavoro.

          Vuoi smettere? Sta tutto a te... inizia ora!


          Il Lunedì 18 Settembre 2017 9:34, "Luca Marelli luca.marelli63@... [noallapornodipendenza]" <noallapornodipendenza@yahoogroups.com> ha scritto:


           
          Caro Nicola

          Nella mia esperienza la pornodipendenza - anzi meglio sarebbe parlare di dipendenza sessuale perché è la masturbazione che da la scarica di dopamina e il crollo che deprime - è una conseguenza, non una causa. Ognuno ha la sua causa e stai a lui scoprirla.

          E si porta dietro tanti altri mali una volta che uno trascura se stesso, la propria moglie, i figli (per chi li ha),  il lavoro, gli amici, pur di soddisfare  quella compulsione....come una catena che ti blocca ma che inizia nel non volersi bene.

          Io ti auguro di farcela, ma uscirne è impossibile da soli, senza un aiuto, questo dalla mia esperienza e da quella di molti, in particolare di chi ha iniziato da molto giovane e/o ha praticato per molto tempo e con elevata frequenza la masturbazione. Ed è un lavoro lento, che dura mesi ... per me circa due anni ...per cui se vuoi davvero uscirne è bene come hai  iniziare subito ma ti invito a chiedere un aiuto e ad aprirti con altri ...che hanno il tuo stesso problema o che lo capiscono. Nel gruppo in anonimato è già un passo ma quello vero è a tu per tu.

          Un abbraccio 
          Luca


          On Mon, Sep 18, 2017 at 7:03, nicolausoni84@... [noallapornodipendenza]
           
          Ciao a tutti , ho 35 anni , moglie ma non ho figli , sono un porno dipendente da lungo tempo . Da circa 8 mesi non riesco più avere rapporti con mia moglie , o meglio quando capita di fare L amore riesco avere un erezione che mi dura non più di 1/2 minuti e poi giù . A lei ho detto che probabilmente ho qualcosa e devo andare a fare una visita dal urologo . È da un po' che tirò avanti che devo fare questa visita ma inconsapevolmente sapevo il vero problema qual era dopo essermi informato sul web . La mia pornodipendenza . Non ho il coraggio di confessare alla moglie il motivo reale , ho paura di essere giudicato e probabilmente lasciato , Non riesco a fare a meno di guardare porno . Ho provato e resistito una settimana senza guardare e masturbarmi ma poi ci sono ricaduto . Volevo anche andare da un sessuologo ma ho vergogna nel raccontare ad un estraneo la mia dipendenza . Sono veramente disperato ed ho paura di compromettere irrimediabilmente la mia vita matrimoniale perché amo mia moglie e ci tengo moltissimo . Vi chiedo un consiglio su come posso fare per smettere ed uscire da questo maledetto tunnel .grazie 


        • vincenzo.punzi61
          Tu dici che ci sono voluti 2 anni per uscire dalla nostra maledizione, per liberarti da quella catena maledetta che ti aveva imprigionato, che ti aveva fatto
          Messaggio 4 di 9 , 19 set
            Tu dici che ci sono voluti 2 anni per uscire dalla nostra maledizione, per liberarti da quella catena maledetta che ti aveva imprigionato, che ti aveva fatto non riconoscere più le dinamiche reali della tua vita reale, aveva fatto sparire la tua vita affettiva ed aveva distrutto la tua vita emotivo/sessuale ed erotica: era rimasta solo la vita autoerotica.
            Tu dici che ci hai messo 2 anni e poi sei guarito: hai recuperato la tua emotività positiva, hai recuperato la tua capacità lavorativa reale, hai recuperato il fascino del tuo erotismo, la gioia e la capacità di amare le persone a te più care.
            E dici che, continuando ad avere la connessione in casa (esattamente come prima della caduta), ora hai recuperato per intero la tua vita professionale, affettiva, amorosa, erotica. Rendendo nuovamente felice tua moglie
            E' questo che dici?  
          • Luca Marelli
            Caro VincenzoA chi scrivi?A me? Luca  On Tuesday, September 19, 2017, 10:38 PM, 101marco@email.it [noallapornodipendenza]
            Messaggio 5 di 9 , 19 set
              Caro Vincenzo
              A chi scrivi?
              A me?


              Luca 

              On Tuesday, September 19, 2017, 10:38 PM, 101marco@... [noallapornodipendenza] <noallapornodipendenza@yahoogroups.com> wrote:

               

              Tu dici che ci sono voluti 2 anni per uscire dalla nostra maledizione, per liberarti da quella catena maledetta che ti aveva imprigionato, che ti aveva fatto non riconoscere più le dinamiche reali della tua vita reale, aveva fatto sparire la tua vita affettiva ed aveva distrutto la tua vita emotivo/sessuale ed erotica: era rimasta solo la vita autoerotica.

              Tu dici che ci hai messo 2 anni e poi sei guarito: hai recuperato la tua emotività positiva, hai recuperato la tua capacità lavorativa reale, hai recuperato il fascino del tuo erotismo, la gioia e la capacità di amare le persone a te più care.
              E dici che, continuando ad avere la connessione in casa (esattamente come prima della caduta), ora hai recuperato per intero la tua vita professionale, affettiva, amorosa, erotica. Rendendo nuovamente felice tua moglie
              E' questo che dici?  
            • vincenzo.punzi61
              si, a te
              Messaggio 6 di 9 , 19 set
                si, a te
              • luca.marelli63
                Caro VIncenzo Ho raccontato varie volte la mia storia sul gruppo. Puoi trovarla qui
                Messaggio 7 di 9 , 19 set
                  Caro VIncenzo
                  Ho raccontato varie volte la mia storia sul gruppo. Puoi trovarla qui
                  In genere mi hai detto che sono solo concetti sbagliati....
                  Buona serata

                  Luca 

                • vincenzo.punzi61
                  Si, tu hai raccontato la tua storia, ma non in modo lineare. Nel senso che fai tante citazioni e digressioni. Quello che a me interessa sapere è: - prima di
                  Messaggio 8 di 9 , 24 set
                    Si, tu hai raccontato la tua storia, ma non in modo lineare. Nel senso che fai tante citazioni e digressioni.
                    Quello che a me interessa sapere è:
                    - prima di internet, con quali stimoli porno ti masturbavi?
                    - quanto e con quali conseguenze?  
                    - ho cominciato a guardare pornografia da internet nel mese.... e anno....;
                    - ho cominciato a masturbarmi con quel porno dopo.....giorni,...... mesi,.....anni;
                    - la masturbazione è stata immediatamente compulsiva oppure è prima trascorso un certo periodo di tempo; 
                    - quali erano le conseguenze specifiche, in tutti gli aspetti della tua vita,  di questa compulsione?
                    - tu ti rendevi conto delle conseguenze disastrose di questa masturbazione?
                    - mediamente, quanto tempo trascorrevi davanti al monitor porno?
                    - hai mai speso soldi per ottenere immagini porno?
                    - ti ricordi se, partendo da quando avevi cominciato, il tempo di fruizione del porno aumentava?
                    - quali erano, su tutti gli aspetti della tua vita, le conseguenze negative di questa fruizione?
                    - la masturbazione si concludeva sempre grazie all'eiaculazione?
                    - quale era il tuo stato d'animo immediatamente dopo l'eiaculazione?
                    - odiavi la pornografia che ti induceva alla masturbazione?
                    - se ogni volta che ti masturbavi ti fossi fermato prima di eiaculare, lo sconvolgimento della tua vita sarebbe
                      stato lo stesso?
                    - dove ed in quale orario compievi l'atto masturbatorio senza che nessuno ti vedesse?
                    - sei mai stato scoperto?
                    - a parte il gruppo, avevi confidato a qualcuno il tuo problema?
                    - in che misura la tua attività masturbatoria condizionava la tua attività lavorativa?
                    - in che modo ed in quale misura condizionava il rapporto con tua moglie, da tutti i punti di vista?
                    - che cosa è scattato in te per cui, ad un certo punto, hai deciso di non fruire più di pornografia?
                    - adesso che sei sobrio. ti viene mai lo stimolo/istinto di tornare a guardare il pornointernet?
                    - se ti viene questo stimolo, tu a che cosa "ti aggrappi" per non cedere?
                    - tua moglie è al corrente del tuo problema?
                    - se si, è diventata tua alleata?
                    - come reagiva tua moglie di fronte al tuo rifiuto di avere rapporti sessuali?
                    - perché sei caduto, come tutti noi, in quell'inferno?
                    - il porno che guardavi era hard o cool?
                    - quanto tempo è durata la tua maledizione porno?
                    - perché, pur volendo profondissimamente smettere, per tanto tempo non ci sei riuscito?
                    - durante questo tuo anno di sobrietà non c'è mai stato un ritorno, anche piccolo, al porno?
                    - se tu hai un figlio e ti accorgi che lui guarda il porno per mezzo del monitor del cellulare, che cosa fai?
                    - la tua vita è tornata normale, come prima dell'inferno porno?
                    - quando hai cercato la tua prima immagine porno in rete, perché lo hai fatto?

                    Probabilmente ci sono altre domande, ma per ora ci fermiamo.
                    Grazie per l'impegno che metterai nelle tue risposte.

                    Vincenzo

                     
                  • Sergio Cuccu
                    Buongiorno Vincenzo, cerco di essere abbastanza chiaro alle tue domande. - prima di internet, mi masturbavo in primis con riviste e poi con video non su
                    Messaggio 9 di 9 , 25 set
                      Buongiorno Vincenzo, cerco di essere abbastanza chiaro alle tue domande.


                      - prima di internet, mi masturbavo in primis con riviste e poi con video non su internet in quanto non vi era ancora la diffusione di internet.
                         capitava anche di masturbarmi con la fantasia

                      - quanto e con quali conseguenze?  conseguenze tipiche di una normale masturbazione, piacere ed eiaculazione.

                      - ho cominciato a guardare pornografia da internet nel mese.... e anno....; credo intorno al 2007/2008 con il mio primo pc portatile.

                      - ho cominciato a masturbarmi con quel porno dopo.....giorni,...... mesi,.....anni; ho cominciato a masturbarmi da subito, appena ho avuto a disposizione filmati porno.

                      - la masturbazione è stata immediatamente compulsiva oppure è prima trascorso un certo periodo di tempo; 
                        La masturbazione è iniziata subito, ma non compulsiva.

                      - quali erano le conseguenze specifiche, in tutti gli aspetti della tua vita,  di questa compulsione?
                        La compulsione è avvenuta più tardi, avevo proprio la necessità di masturbarmi con i video una volta al giorno.

                      - tu ti rendevi conto delle conseguenze disastrose di questa masturbazione?
                        Ora, già da quasi un anno mi rendo conto delle conseguenze disastrose.

                      - mediamente, quanto tempo trascorrevi davanti al monitor porno?
                         Non tantissimo, in base al tempo che avevo a disposizione..... credo almeno 30 minuti.

                      - hai mai speso soldi per ottenere immagini porno?
                         si, certo, comprando dvd o pagando ( 2/3 volte in tutto ) nelle chat porno.

                      - ti ricordi se, partendo da quando avevi cominciato, il tempo di fruizione del porno aumentava?
                         si, è aumentato ma senza mai esagerare, massimo un'ora credo.
                         
                      - quali erano, su tutti gli aspetti della tua vita, le conseguenze negative di questa fruizione?
                         Non vedevo la mia fidanzata attraente, avevo poca voglia di far sesso con lei e anche le donne in carne ed ossa non le trovavo poi così attraenti.

                      - la masturbazione si concludeva sempre grazie all'eiaculazione?
                        Si, ho sempre eiaculato.

                      - quale era il tuo stato d'animo immediatamente dopo l'eiaculazione?
                         Di liberazione, e anche di piacere, ma ora mi sento in colpa.

                      - odiavi la pornografia che ti induceva alla masturbazione?
                         Inizialmente no, ora tantissimo perchè mi sta creando problemi.

                      - se ogni volta che ti masturbavi ti fossi fermato prima di eiaculare, lo sconvolgimento della tua vita sarebbe
                        stato lo stesso?
                         Forse sarebbe stato lo stesso! ma non credo che ci sarei mai riuscito a fermarmi prima.

                      - dove ed in quale orario compievi l'atto masturbatorio senza che nessuno ti vedesse?
                         In ufficio, in bagno, in camera da letto o ovunque a casa mia.

                      - sei mai stato scoperto?
                         No, mai

                      - a parte il gruppo, avevi confidato a qualcuno il tuo problema?
                        No, mai a nessuno

                      - in che misura la tua attività masturbatoria condizionava la tua attività lavorativa?
                        Come tempo dedicato quasi per niente, ma personalmente tanto, credo che la mia ultima relazione sia finita per questo motivo, anche se ancora non me ne rendevo conto.

                      - in che modo ed in quale misura condizionava il rapporto con tua moglie, da tutti i punti di vista?
                         Non avevo voglia di fare sesso con lei, anche se giovani, lo facevamo una volta al mese e non più. Quindi ne Lei mi piaceva tanto e tantomeno lei si sentiva desiderata. Quindi la storia è finita.

                      - che cosa è scattato in te per cui, ad un certo punto, hai deciso di non fruire più di pornografia?
                         Mancanza di erezione, o non tanto sufficiente, e necessità di film porno per ecitarmi.

                      - adesso che sei sobrio. ti viene mai lo stimolo/istinto di tornare a guardare il pornointernet?
                        si, spesso. Sono sobrio da filmati porno da quasi 2 mesi, ogni tanto guardo solo foto di ragazze escort fantasticandoci sopra.

                      - se ti viene questo stimolo, tu a che cosa "ti aggrappi" per non cedere?
                        Penso al rapporto speciale che ho con la mia nuova fidanzata e anche che voglio riprendere la mia vita di prima da uomo normale.

                      - tua moglie è al corrente del tuo problema?
                        No. spero di farcela da solo, credo di non aver ancora toccato il fondo e che magari riuscirò ad uscirne tra non tanto tempo.

                      - se si, è diventata tua alleata?
                        Credo che abbia capito che c'è qualche anomalia ma è davvero comprensiva.

                      - come reagiva tua moglie di fronte al tuo rifiuto di avere rapporti sessuali?
                        Abbiamo rapporti sessuali frequenti anche se lei intuisce che non ho tanta virilità, ma lei fa di tutto per farsì che io riesca a portarlo a termine.

                      - perché sei caduto, come tutti noi, in quell'inferno?
                         Curiosità.....piacere quando si vuole.....e per tanto tempo se lo si desidera! Sopratutto facilità.....di non dover stressarmi con le donne!

                      - il porno che guardavi era hard o cool?
                        In primis abbastanza soft e romantico. poi sempre più forte, mi sono fermato prima di cadere nei video davvero forti.

                      - quanto tempo è durata la tua maledizione porno?
                         la vera maledizione credo sia durata dal 2010 ad oggi!

                      - perché, pur volendo profondissimamente smettere, per tanto tempo non ci sei riuscito?
                         Perchè pensavo che non fosse un problema, che il problema lo avessi io come persona e che il porno non c'entrasse nulla. 
                         Poi ho scoperto quale problema avessi davvero. Non ci sono arrivato subito!

                      - durante questo tuo anno di sobrietà non c'è mai stato un ritorno, anche piccolo, al porno?
                        Da quando ho individuato il problema praticamente non ho più visto filmati porno, ho solo guardato delle foto di donne nude e mi sono masturbato senza eiaculare, mi fermo prima.

                      - se tu hai un figlio e ti accorgi che lui guarda il porno per mezzo del monitor del cellulare, che cosa fai?
                        Cercherò di spiegarli che non è una cosa che si dovrebbe fare, che bisogna stare lontani da queste porcherie che possono rovinare la vita intera.

                      - la tua vita è tornata normale, come prima dell'inferno porno?
                         Non ancora, sono quasi 2 mesi lontano da queste cose, spero di riuscire a tornare come prima nel più breve tempo.

                      - quando hai cercato la tua prima immagine porno in rete, perché lo hai fatto?
                        Perchè mi piacciono le donne e  potevo vedere nuove e migliaia di immagini quando volevo.



                    Il tuo messaggio è stato inviato correttamente e verrà recapitato a breve ai destinatari.