Caricamento ...
Spiacenti, si è verificato un errore durante il caricamento del contenuto.
 

Come uscirne

Espandi messaggi
  • michelamulas81
    Vorrei poter aiutare mio marito e salvare la nostra famiglia!!! Cosa posso fare?
    Messaggio 1 di 3 , 19 set
      Vorrei poter aiutare mio marito e salvare la nostra famiglia!!! Cosa posso fare?
    • vincenzo.punzi61
      Cara Michela, benvenuta in questo nostro gruppo di persone il cui cervello è affamato ed assetato follemente di emozioni pornografiche ed è incapace di
      Messaggio 2 di 3 , 19 set
        Cara Michela,
        benvenuta in questo nostro gruppo di persone il cui cervello è affamato ed assetato follemente di emozioni pornografiche ed è incapace di controllare questa follia. E questo amore assolutamente incomprensibile ed inaccettabile per il mondo della sessualità e dell'erotismo virtuali ha preso il sopravvento, ha scalzato il limite normalmente posto dal cervello sano ad ogni tipo di emozione non sana. Il nostro cervello (sempre di noi drogati) malato ha perso completamente la capacità ed il dovere di porre un limite alla produzione di dopamina pornografica generatrice di piacere folle ed omicida.
        Cara Michela, spero di riprendere il discorso con te domani. Se hai dei pareri contrari a quello che finora ti ho scritto, ti prego di manifestarli senza nessuna remora.
        Ti abbraccio.
        Vincenzo
      • luca marelli
        Cara Michela Nella mia esperienza la pornodipendenza - anzi meglio sarebbe parlare di dipendenza sessuale perché è la masturbazione che da la scarica di
        Messaggio 3 di 3 , 19 set
          Cara Michela 

          Nella mia esperienza la pornodipendenza - anzi meglio sarebbe parlare di dipendenza sessuale perché è la masturbazione che da la scarica di dopamina e il crollo che deprime - è una conseguenza, non una causa. Ognuno ha la sua causa e stai a lui scoprirla.

          E si porta dietro tanti altri mali una volta che uno trascura se stesso, la propria moglie, i figli (per chi li ha),  il lavoro, gli amici, pur di soddisfare  quella compulsione....come una catena che ti blocca ma che inizia nel non volersi bene.

          Io auguro a tuo marito di farcela, ma uscirne è impossibile da soli, senza un aiuto, questo dalla mia esperienza e da quella di molti, in particolare di chi ha iniziato da molto giovane e/o ha praticato per molto tempo e con elevata frequenza la masturbazione. Ed è un lavoro lento, che dura mesi ... per me circa due anni .. ed ora sono nella sobrietà da oltre tre anni 

          Comunque il primo passo anche il "Passo -1" del recupero LUI  si renda conto della impotenza di fronte alla sua situazione e chieda LUI aiuto decidendosi di aprirsi  con altri ...che hanno il tuo stesso problema o che lo capiscono.. 

          Un abbraccio 
          Luca

          Cell 335 63 72 931 

          On 19 Sep 2017, at 22:35, michelamulas81@... [noallapornodipendenza] <noallapornodipendenza@yahoogroups.com> wrote:

           

          Vorrei poter aiutare mio marito e salvare la nostra famiglia!!! Cosa posso fare?

        Il tuo messaggio è stato inviato correttamente e verrà recapitato a breve ai destinatari.